Info e contatti Mappa del sito english version
Torna alla home page
clicca per ingrandire l'immagine

Regesto Donazioni fatte all’Eremo di Camaldoli

Si tratta di un prezioso manoscritto costituito da carte sciolte su alcune delle quali sono comunque presenti tracce di cucitura.

Il supporto è costituito da un impasto di fibre di canapa e lino, collato con colla d’amido.

Gli inchiostri ferro-gallici sono solubili e, anche se complessivamente in discreto stato di conservazione, sono, in alcuni punti, sbiaditi e/o deleti in corrispondenza delle gore.

Il documento si presentava danneggiato dalle frequenti manipolazioni e da infiltrazione di acqua, che hanno causato la perdita del margine superiore, gore e maculature oltre ad un diffuso infeltrimento e indebolimento.

Il restauro ha tenuto conto della peculiarità della carta antica, molto porosa e scarsamente collata, prevedendo lievi trattamenti di umidificazione indiretta e di alleggerimento delle maculature sul tavolo aspirante e del mending manuale delle lacune.

Si è evitato qualsiasi tipo di lavaggio e/o trattamento di pulitura ad umido, mentre si è proceduto ad una ricollatura a pennello per restituire consistenza ai supporti.

Il mending è stato effettuato con carta giapponese in doppia toppa.

ICRCPAL | Istituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario
Via Milano, 76 - 00184 Roma
Tel: (+39) 06.48291.1 | Fax: (+39) 06.4814968
Email: ic-rcpal@beniculturali.it | PEC: mbac-ic-rcpal@mailcert.beniculturali.it